Dr. Di Bella: Lo Stato tra Medico e Paziente

By | 28 gennaio 2016


Video-Intervista al Dr. Giuseppe di Bella


Video-Intervista al Dr. Giuseppe Di Bella figlio del Dr. Luigi Di Bella, Inventore del MDB (Metodo Di Bella) per la Cura dei Tumori, Pubblicata sul Canale Youtube La Fucina in data 16 Marzo 2015.

Segnalazione della Sig.ra Francesca.

Titoli, Evidenziature e Link Importanti di Riferimento, di Paolo Cavacece

LA RICERCA EMARGINATA DALLA POLITICA
Qui non siamo più nell’ambito della Scienza e della Ricerca, ma siamo nell’ambito della Politica. Questo è l’inquinamento della politica sulla scienza, è la prevaricazione della politica sulla scienza. La politica mi impone terapie coercitive e vincolanti che disattendono il dato scientifico e si pretende di creare dei protocolli obbligatori cui devono sottostare sia il medico ospedaliero che il medico convenzionato.

ETICA MEDICA DISATTESA
La gravità del momento attuale è questa. Tutto ciò, oltretutto, disattende ed invalida completamente elementi base dell’etica medica di sempre. Il medico deve prescrivere secondo scienza e coscienza, non secondo la politica e secondo i poteri di un governo. Risponde al paziente e alla sua coscienza, non allo stato.

INTERPOSIZIONE DI POTERE TRA MEDICO E PAZIENTE
Lo stato si è interposto arbitrariamente nel rapporto tra medico e paziente ed ha così alterato la situazione. Il danno è politico e la politica, tra le miriadi di guasti cha ha prodotto, ha causato anche il decadimento della salute, imponendo tirannicamente terapie obsolete, illogiche ed inefficienti.

IL SOLITO CARROZZONE FINANZIARIO-INDUSTRIALE-FARMACEUTICO-POLICO-MEDIATICO
La medicina mondiale è gestita da un’élite. Sono quelli che la prof Anghel e il nobel Shekman hanno chiamato col nome di Comunità Scientifica o Vertici del Potere, in pratica coloro che gestiscono la Medicina. Esiste un Gruppo di Gestione. Da chi è mai formato? Fa parte di un unico potere mondiale, con suoi riflessi finanziari, economici, industriali, politici, commerciali, culturali ed informativi.

COMUNITA’ SCIENTIFICA MONDIALE INCOSTITUZIONALE
Il potere conferisce a una élite una investitura. Questi fanno parte della Comunità Scientifica. La Comunità Scientifica pontifica, ma lo fa in maniera dogmatica, infallibile e per giunta incostituzionale. Chi contesta viene considerato un eretico. In questa Comunità Scientifica c’è una serie di icone che viene riproposta in modo ossessivo all’opinione pubblica. Sono quelle che vengono chiamate a scomunicare oppure ad approvare determinate iniziative scientifiche che poi diventano commerciali.

Perciò, la riproposizione ossessiva di tutta una serie di personaggi che questo Nobel e che la prof Anghel, per 20 anni ai vertici delle pubblicazioni scientifiche più avanzate, hanno denunciato.

I MEDICI SONO SOLO ESECUTORI FINALI DELLA “DEI VERTICI” DELLA COMUNITA’ MEDICA
Non è dunque la comunità medica, ma sono i vertici, quelli che gestiscono il potere medico, e gestiscono la carriere, le carriere universitarie, e gestiscono il successo, il prestigio, la notorietà internazionale. La strada, la strategia, la scelta terapeutica, viene pilotata da questi personaggi. Sono questi personaggi e non altri che vengono piazzati in modo rilevante alla gestione delle istituzioni sanitarie internazionali.

VACCINAZIONI PIAGA MONDIALE
Si sono lamentati che in Italia non si fanno sufficienti vaccinazioni, mentre al contrario se ne fanno già troppe. Non hanno infatti considerato la quantità super-documentata di danni gravissimi ai bambini autistici. Di questo non bisogna parlarne. Se c’è lo shock immunitario dei vaccini polivalenti, addirittura 6 vaccini in una volta, per i bambini piccoli è un disastro enorme. Di questo non bisogna parlarne .

(➜ Articolo Documentato sui Gravissimi Danni che Arrecano i Vaccini, QUI).

MILITARI IN MISSIONE ALL’ESTERO: EROI SENZA RICONOSCIMENTI
Quei disgraziati che sono stati mandati a farsi accoppare nelle famose missioni all’estero, e che si sono ritrovati con l’uranio impoverito e con una miriade di vaccini, quanti linfomi ci sono stati? Non gli hanno nemmeno riconosciuto la causa di servizio. Hanno messo assieme una quantità inverosimile di vaccinazioni, il tutto condito con uranio impoverito. Tra poco daranno questi trattamenti pure ai bambini.

Le istituzioni sanitarie, chiamate a pronunciarsi, hanno detto che tutto questo non fa niente. Per carità, l’uranio impoverito non fa assolutamente niente! Una quantità di vaccini poi può soltanto fare bene alla salute! Ma questi vaccini hanno causato linfomi a non finire, linfomi in proporzioni enormi che hanno colpito questi poveri militari al rientro dalle loro trasferte.

CENSURA MONDIALE SUI GRAVI DANNI VACCINALI
Cosa è successo poi dei vaccini mortali sull’influenza? Dove sono finiti tutti i morti causati da quei maledetti vaccini? Tutto è stato selezionato di colpo! È scesa la censura ed è sceso il velo. È stata forse stabilita la causa?

No: sono tutti morti per sfortuna e per caso! Tutto in ordine e tutto prestabilito da quei vertici che fanno le icone e che sono insindacabili. Quelli che pontificano. Quelli che sono infallibili e quelli che hanno il dogma. Se non fossero così, non starebbero inamovibili ed intoccabili ai vertici del sistema!

COMMENTO

IL METODO DI BELLA E SPERIMENTAZIONE
Il Metodo Di Bella ebbe una Enorme Risonanza negli anni ’90 quando l’allora Ministro della Nostra Sanità era Rosi Bindi che Ostacolò in ogni modo il Metodo concedendo però una Sperimentazione Ospedaliera che Risultò alla fine molto Controversa nei Risultati per i Relativi Protocolli Contestati dai Dr. Di Bella.

Alla fine il MDB, la cura Anti-Tumori a base di Farmaci Biologici, è stata riproposta da un Team di Ricercatori di Firenze ed hanno avuto il Riconoscimento di Validità da Umberto Veronesi che all’Epoca proprio Favorevole non era.

MARCO TRAVAGLIO SUL METODO DI BELLA
È significativo un Articolo di Marco Travaglio pubblicato su Repubblica nel settembre del 2000, in cui il giornalista racconta i “Lati Oscuri” della vicenda:

Dosi Sballate e Farmaci Scaduti (Certificato da una Squadra di Carabinieri dei NAS di Firenze durante un’Ispezione), così la Sperimentazione della cura Di Bella è stata Corrotta da Gravi Irregolarità perchè volevano farla Bocciare! Troppi interessi economici delle Case Farmaceutiche che non potevano guadagnare con questo Metodo come invece continuano a fare con le Chemioterapie e Farmaci Dannosissimi.

DI BELLA DA ELOGIARE MA LA VIA NON E’ QUELLA
Chiaro che il Dr. Di Bella è da Elogiare perchè mette in Piazza Ufficialmente il Potere delle Case Farmaceutiche anche a Scapito della Salute dei Cittadini, ma la Strada da Intraprendere per la Soluzione delle Malattie Non è Sicuramente quella della Cura del Sintomo ad ogni Costo ma Sicuramente la Rimozione della Causa: l’Alimentazione Non Naturale dell’Uomo e l’Acidificazione Permanente del suo Organismo.

Ma questo è un altro Discorso ..

Paolo Cavacece


Paolo Cavacece

Non Curo e Non Visito perchè Non sono medico ma Promuovo Semplicemente alcuni Principi Filosofici-Igienico-Salutisti di Naturopatia Scientifica e Faccio Ricerca e Sperimentazione Autonoma circa l'Impatto degli Alimenti Solidi e Liquidi sul Nostro Organismo ...

Altri Articoli - Sito Web

SEGUIMI
TwitterFacebookLinkedInPinterestGoogle PlusStumbleUponYouTube

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *