Salare la Pasta … senza il Sale!

By | 18 luglio 2014
foto by Paolo Cavacece - Mazzetto Aromatico per la Cottura della Pasta

foto by Paolo Cavacece – Mazzetto Aromatico per la Cottura della Pasta

SENZA SALE E ZUCCHERO DA SETTEMBRE 2011
Ormai sono molti anni che mi Alimento senza Sale e Zucchero “Aggiunti”, avendo Iniziato a Settembre 2011 e sinceramente non ne sento Assolutamente più il bisogno poichè avendo intrapreso anche il “Percorso Vegano” qualche mese dopo, assumo qualcosa di Sapore Dolce dalla Frutta Evitando sistematicamente quelli Chimici, Fasulli e Altamente Dannosi come Zucchero-Saccarosio e Dolcificanti – Tutti Inclusi, esclusi la Stevia, lo Sciroppo di Acero (Grado C nelle Confezioni di Vetro) e la Melassa Scura da Barbabietola; Dolcificanti che però Utilizzo molto-molto Raramente nell’Arco dell’Anno, diciamo Mai.

➜ Articolo Completo sul Sale, QUI.

EQUILIBRIO SODIO/POTASSIO ALTERATO
L’Organismo Necessita di una Quantità Minima Giornaliera di Sodio (1,5gr – praticamente 3,8gr di Sale da Cucina – SINU Società Italiana per la Nutrizione Umana – Quantità Aggiornate al 2016) per poter Svolgere le proprie Funzioni al meglio, e questo Minerale è una Sostanza Extracellulare in quanto resta al di fuori della Cellula.

Il Potassio invece è un Minerale Intracellulare, ed è necessario per il Metabolismo all’Interno delle Cellule. Quando questo Equilibrio Extracellulare/Intracellulare viene Alterato, come avviene con l’Assunzione Giornaliera di Sodio oltre il Necessario (1,5gr), si arrecata un Danno alle Cellule che può Determinare Grandi e Cronici Problemi di Salute.

SODIO NEI VEGETALI
In una normale “Alimentazione Vegetale” i Cibi di qualsiasi Natura, contengono quantitativi di Sodio “Sicuramente Sufficienti” a Soddisfare il Fabbisogno dell’Organismo. Non c’è bisogno di Assumerne altro, specie se Inorganico, Chimico e “Velenoso” come quello da Cucina (Sale&Zucchero: i Peggiori Veleni).

SALE E ZUCCHERO VANNO A BRACCETTO

Il Sale da Cucina (1gr. di Sale=390 mgr. di Sodio) come risulta dal Testo Universitario “Le Basi Molecolari della Nutrizione” di 1.100 pagine del Prof. Giuseppe Arienti è il più Importante “Trasportatore” dello Zucchero nell’Intestino (2 Molecole di Sale e 1 di Zucchero!), e proprio il Sale che quando Inorganico (non quello contenuto nella Verdura che è Organicato e Perfettamente adatto al nostro Organismo), è distruttore di Vitamine, di Pepsina nei Succhi Gastrici, nonché Neutralizzatore dell’Acido Cloridrico.

VALORI DI SODIO ORGANICATO DELLE VERDURE
Mi sono chiesto allora, se ci fosse un modo per aggiungere “Sensazione di Salinità” in modo Naturale per l’Acqua della Pasta, soprattutto come suggerimento per Coloro che avendo intenzione di Iniziare una Percorso Virtuoso, Eliminano anche il Sale Aggiunto dalla loro Alimentazione.

Il Modo c’è!

TEORIA
Mi sono avvalso delle Tabelle dei Valori Nutrizionali degli Alimenti USDA (U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. 2011. USDA National Nutrient Database for Standard Reference, Release 24). Praticamente quelle a cui attinge il Mondo Intero (Comprese le Nostre ASL Locali) e ho cercato tra le Verdure e gli Aromi, addirittura tra quelle che normalmente ci “Regala il Fruttivendolo” (a Roma li chiamano “Odori”).

TABELLA DEI VALORI DI SODIO in Mgr PER 100gr DI ALIMENTO

ALIMENTO VALORI DI SODIO
Sedano80
Carote69
Prezzemolo56
Finocchio52
Rosmarino26
Alloro23
Aglio23
Pepe Nero20
Zenzero13
Salvia11

VALORI DI ALTRE VERDURE
Valori di Origano e Maggiorana li ho trovati solo Essiccati, Timo e Basilico hanno Valori troppo Bassi per essere presi in Considerazione. Ci sono poi Verdure che hanno contenuti di Sodio Organicato abbastanza Alti come le Bietole 226, i Cardi 170, gli Spinaci 79, la Barbabietola 78, la Cicoria 50, i Ravanelli 39 ….. ma oltre ad essere Prodotti da Acquistare, darebbero un Sapore molto Specifico alla Pasta, almeno che si voglia Usare la Stessa Verdura come Ingrediente per la relativa Salsa per la Pasta.

PROVA PRATICA E SCELTA FINALE DEL “MAZZETTO AROMATICO” PER “SALARE” LA PASTA

Dopo qualche Prova (per esempio il Rosmarino emergeva troppo con un sapore “Pungente” e la Carota per un Sapore “Dolciastro), ho scelto il Quartetto “Sedano-Prezzemolo-Maggiorana-Finocchio” (1 Costa di Sedano-1 Mazzetto di Prezzemolo con i Gambi e Maggiorana Freschi-1 Falda di Finocchio), con un Risultato Veramente Sorprendente e come Prova basta “Assaggiare” l’Acqua della Pasta durante la sua Cottura.

LA MAGGIORANA FRESCA
La Maggiorana Fresca (Coltivata nel Mio Terrazzo) l’ho Inserita perchè nonostante non abbia trovato i Relativi Valori Nutrizionali, nella Prova Pratica si Dimostrava all’Altezza a tal Punto che ormai la Uso qualche volta anche da Sola o addirittura ormai abituato, Utilizzo solo Acqua Pura (o Brodo Vegetale).

LA COTTURA
Il “Mazzetto Aromatico” va messo insieme all’Acqua Fredda nella Pentola, portata a Leggero Bollore per 3/4 minuti; poi si Versa e si Cuoce la Pasta. Infine va Estratto un attimo prima di essere Scolata (basta lasciare il Cordino Alimentare un pò Lungo e magari Legato ai Manici della Pentola), o se il Mazzetto è ben fatto si può estrarre anche dopo con facilità (Eventualmente lo si può rinchiudere nella Tulle – per Intenderci il Sacchetto dei Confetti – che si reperisce nelle Mercerie anche a Metraggio).

TANTE COMBINAZIONI, L’IMPORTANTE E’ ABOLIRE PER SEMPRE IL SALE DA CUCINA

Usando la Tabella dei Valori di Sodio di questo Articolo, potete “Sbizzarrirvi” a cercare Varie Combinazioni consone ai Vostri Gusti, Sbarazzandovi contemporaneamente del Sale da Cucina, vero Veleno Chimico, Fasullo e Dannosissimo, e quando vi sarete abituati, vedrete che il Sale non vi Mancherà affatto, anzi Recriminerete per averlo assunto per un’infinità di tempo.

Vedrete molti Problemi “Sparire Letteralmente” e in breve tempo!

ABOLIRE ANCHE TUTTE LE CONFEZIONI INDUSTRIALI!

CAVIGLIE E POLSI “DA RAGAZZI”
Dopo Breve Tempo che non avrete più Assunto Sale Aggiunto, potete osservare le Vostre Caviglie e i Vostri Polsi: si saranno “Assottigliati” e “Sgonfiati”, come ai “Bei Tempi” della Gioventù, e Niente Gonfiori nella Zona Occhi!

Provare per Credere … e poi con il Mazzetto Aromatico Usato nell’Acqua della Pasta, potete Ricavarci un’Ottima Maionese Vegetale, basta aggiungerci una Mezza Patata al Vapore. La Ricetta QUI.

Paolo Cavacece


Paolo Cavacece

Non Curo e Non Visito perchè Non sono medico ma Promuovo Semplicemente alcuni Principi Filosofici-Igienico-Salutisti di Naturopatia Scientifica e Faccio Ricerca e Sperimentazione Autonoma circa l'Impatto degli Alimenti Solidi e Liquidi sul Nostro Organismo ...

Altri Articoli - Sito Web

SEGUIMI
TwitterFacebookLinkedInPinterestGoogle PlusStumbleUponYouTube

9 thoughts on “Salare la Pasta … senza il Sale!

    1. Paolo Cavacece Post author

      Salve, che è Sale (Sodio) con qualche minerale in più.

      1gr Sale Himalaya 398mgr di Sodio
      1gr Sale da Cucina 388mgr di Sodio

      Ci occorrono circa 580 mgr di Sodio al Giorno, meno di 1,5gr di Sale.
      Basta e Avanza quello Contenuto nella Verdura e in Modo Minore nella Frutta

      Non facciamoci “Trascinare” dalle mode …

      Reply
  1. Barbara

    Buongiorno, utilissime e salutari le sue informazioni, ma se ho capito bene, come dolcificante si può usare la Stevia lo sciroppo d’Agave e succo d’acero?
    Grazie Barbara

    Reply
  2. enzo raneri

    seguo ormai assiduamente i tuoi post (diamoci del tu che siamo quasi coetanei e quasi colleghi).
    da quasi quindici anni ho scoperto essere diabetico . è una lotta con la bilancia.
    Voglio chiederti una cosa: che ne pensi del miele (quello fatto dalla api siciliane dietro casa) ?
    Complimenti e saluti

    Reply
  3. Paolo Cavacece Post author

    Di base sono contrario a qualunque Alimento di provenienza Animale, di conseguenza non ne penso bene tranne che per un’Assunzione UNA TANTUM (ma veramente Una Tantum – 1-2 volte all’anno, se capita).

    Se segue i miei post il suo “Sintomo” e la Perenne Lotta con la Bilancia dovrebbero essere un Ricordo (o quasi).

    PC

    Reply
  4. Giuliano Chiarucci

    Per quanto riguarda la salatura ho letto da qualche parte che il sale si puo’ sostituire con il sedano , cosi’:
    tagliare il sedano a tocchetti e metterlo in forno per 4 ore ad 80 gradi lasciando un poco aperto, poi mettere nel frullatore. Cosa ne pensa?

    Reply
    1. Paolo Cavacece Post author

      Si, certo Non è una Novità, il Sedano che però va Essiccato a 40° (Oltre perde tutti gli Enzimi e ogni Minerale) infine è più adatto ad essere Cosparso sull’Alimento subito prima di essere Mangiato. Messo nell’Acqua della Pasta sarebbe veramente Sprecato.
      Una Curiosità: l’Articolo l’ha letto fino in fondo?

      Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *