Fave Secche di Vignanello alla Pizzaiola

By | 11 aprile 2018
Fave Pizzaiola

foto by Paolo Cavacece – Fave di Vignanello alla Pizzaiola

Ci siamo, ormai fra qualche giorno Entriamo nella Stagionalità delle Fave, qualche Primizia già si Comincia a Vedere. Intanto per Non Sbagliare ho Comprato al Mercato di Campagna Amica le Fave Secche di Vignanello (Tuscia – VT).

LA TUSCIA
La Tuscia è Conosciuta per il Vino (soprattutto il Greco), l’Ottimo Olio Extra Vergine di Oliva, Noci e Nocciole (Tonda Gentile Romana), Legumi (Ceci Bianchi e Neri, Fagioli del Purgatorio ed Altri, Lenticchie Verdi e Nere, Cicerchie, etc) e Cereali (Farro del Pungolo di Acquapendente, Orzo Perlato, etc.).

ATTENZIONE ALLE ETICHETTE
Non basta Leggere nelle RetroEtichette degli Involucri Alimentari Prodotto Confezionato e Distribuito da .. (Non vuol dire Nulla) perchè con questa Dicitura alcune Industrie ci “Marciano” e Ingannano i Clienti, Bisogna Leggere l’Origine del Prodotto. Poi ti Ritrovi a Mangiare Alimenti Provenienti da tutto il Mondo tranne che dall’Italia.

Andiamo Subito alla Gustosa Ricetta ..

INGREDIENTI UTILIZZATI (Possibilmente Bio)
PER LE FAVE
• Fave Secche di Vignanello (Sfuse e Vendute a Peso, come una Volta)
Acqua Depurata

PER LA SALSA
• Olio di Riso
• Peperoncino Tritato Calabrese
• Aglio Tritato
• Cipolla Gialla
• Capperi di Pantelleria Abbondantemente Dissalati
• Olive Nere (Non quelle Pessime in Salamoia)
Passata di Pomodori Italiani (senza Sale e Schifezze Chimiche Aggiunte)
• Origano Secco Siciliano
• Basilico Fresco
• Timo Fresco

PER L’IMPIATTAMENTO
• Cialda di Pane Casareccio Farina Macinata a Pietra e Lievitazione Naturale
• Rametto di Timo Fresco
• Olio Evo

PREPARAZIONE (Tutto senza Sale)
PER LA FAVE
Attivare le Fave Secche, Sciacquarle, Metterle in un Tegame con Abbondante Acqua Depurata (circa 3 Volte il Volume del Legume) e Portare a Cottura “Al Dente”. Scolare l’Acqua di Cottura e Sciacquarle Bene con Acqua Calda.

PER LA SALSA
In un Tegame Mettere l’Olio di Riso, il Peperoncino, l’Aglio Tritato, la Cipolla, i Capperi e le Olive Nere a Pezzi. Aggiungere un po’ di Acqua Depurata e fare Stufare la Cipolla. Aggiungere i Pomodori Pelati (o Passata), l’Origano e il Basilico e il Timo Freschi.

Portare a Cottura Aggiungendo alla Fine le Fave Cotte.

PER L’IMPIATTAMENTO
Impiattare Aggiungendo Pane Tostato e un Filo di Olio Evo.

Non è un Contorno ma un Piatto Unico meglio se Preceduto da un’Abbondante Insalata Mista.

Paolo Cavacece


Paolo Cavacece

Non Curo e Non Visito perchè Non sono medico ma Promuovo Semplicemente alcuni Principi Filosofici-Igienico-Salutisti di Alimentazione Vegana/Vegetariana e Faccio Ricerca e Sperimentazione Autonoma circa l'Impatto Glicemico degli Alimenti sul Nostro Organismo ...

Altri Articoli - Sito Web

SEGUIMI
TwitterFacebookLinkedInPinterestGoogle PlusStumbleUponYouTube

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *