Insalata di … Risotto!

di | 15 Ottobre 2014
foto by Paolo Cavacece - Insalata di Risotto

foto by Paolo Cavacece – Insalata di Risotto

Si è appena Conclusa la “Bella Stagione” (si fà per dire) dove il Crudismo l’ha fatta da Padrone quasi al 100%, e un Piatto Caldo ricomincia ad Attirarci. Basta assumerlo sempre dopo una Bella Verdura Mista Cruda come Radicchio, Lattuga, Valeriana, Tarassaco, Crescione, Rucola, Germogli Vari, Ravanelli, Carote Grattugiate, Rape Grattugiate, Pomodori, Cetrioli … (Consigliabile non oltre 4 Tipi di Verdure mescolate per non “Appesantire” la Digestione), e avendo a disposizione molta Lattuga ho elaborato questa “Insalata al Contrario” (Invece di Insalata e poi un Cereale – tipo Pane o Pasta Integrali, al Contrario Riso Integrale con Insalata.

Ma fatto a Risotto!

La semplice Idea mi è venuta proprio in una giornata da “Primi Giubbini, contemporaneamente alla voglia di Risotto anche se, come vedremo, la Ricetta sarà priva di tutti quei “Passaggi e Ingredienti” ritenuti Tossici e non in Linea con il mio Stato di Vegano/Vegetariano Tendenzialmente Crudista.

INFORMAZIONI NUTRIZIONALI

Macronutrienti (Grammi per 100gr di prodotto Edibile, e Sodio in mg)

RISO INTEGRALE RIBE
Proteine: 7,4gr (già una Buona Fonte, non cè bisogno di Ulteriori aggiunte)
Grassi: 1,9gr
Carboidrati: 72,7gr
di cui Zuccheri pronti: 0,8gr
Sodio: 3mgr

Inoltre Buona quantità di Fosforo, Potassio e Magnesio.

Ma veniamo alla Ricetta.

INGREDIENTI (Possibilmente BIO):
Riso Integrale Ribe
• Pomodorini Datterini, 3
• Cipolla Rossa di Tropea, Sedano e Carota (Insaporiscono in Cottura, tipo Brodo Vegetale)
• Chiodi di Garofano 2-3
• Foglia di Alloro
• Lattuga Verde, 5 Foglie
• Peperoncino (aiuta lo “Svuotamento” dell’Intestino)
• Olio Evo

PREPARAZIONE CON ACCORGIMENTI SALUTISTICI (Tutto senza Sale):
Tagliare a Cubettini molto piccoli (Brumoise) Cipolla, Sedano, Carota e metterli nella Casseruola insieme al il Riso Semi Integrale preventivamente Sciacquato” (Meno Amido: 1° Accorgimento), e al Peperoncino, ai Chiodi di Garofano e all’Alloro (Tutto insieme: 2° Accorgimento).

Coprire con Acqua che superi di 2 Volte il Livello del Riso (rapporto Riso/Acqua 1/2) e Portare a Calore ma senza mai Bollire (3° Accorgimento), coprire e abbassare la Fiamma (Tipo Riso Pilaf).

Mondare la Lattuga, Lavarla, Asciugarla, ricavarne una Julienne (arrotolare le Foglie e Tagliarle Finemente); Tagliare i Pomodorini Datterini a Piccoli Cubetti e aggiungerli nella Casseruola del Riso quando mancano 3-4 minuti al Termine della Cottura (Quasi Crudi: 4° Accorgimento – al Dente, mi Raccomando) e Mescolare.

In ultimo togliere il Coperchio e Far Rapprendere a mò di Risotto, Mescolando. Coprire di Nuovo e Lasciare Riposare a Fiamma Spenta (conviene togliere la Casseruola dai Fuochi anche se spenti, perchè il Fornello ormai “Arroventato” continua a mandare Calore).

Solo a questo punto aggiungere l’Olio Evo (in modo tale che non si Scaldi oltre i 40/45°) e “Mantecare Rimestando Velocemente”.

Vi Assicuro che sembra un “Vero Risotto Mantecato”, ma senza dover ricorrere a Soffritti (Acrilammide), Tostature , Alte Temperature dell’Olio, Grassi Animali, Cotture Sbagliate, etc …

E’ una Scoperta, Provare!

Paolo Cavacece


Paolo Cavacece

Non Visito e Non Curo perchè Non sono medico ma Promuovo Semplicemente alcuni Principi dell'Alimentazione Naturale Evoluta dell'Uomo e Faccio Ricerca e Sperimentazione Autonoma circa l'Impatto Glicemico degli Alimenti sul Nostro Organismo ...

Altri Articoli - Sito Web

SEGUIMI
TwitterFacebookLinkedInPinterestGoogle PlusStumbleUponYouTube

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.