Mirco Bergamasco Vegano

di | 12 Ottobre 2015
foto by Mattino di Padova

foto by Erika Bollettin – Mirco Bergamasco con la Moglie Ati Safavi

ARTICOLO di Cronaca su Mirco Bergamasco, del 01/12/2014 apparso su “IL MATTINO” di Padova.
Il Campione padovano del Rugby ha aperto con la moglie il nuovo locale DOODY’Z in via Manin, vicino alle Piazze.

Titoli ed Evidenziature in Grassetto di Paolo Cavacece

SCELTA ETICA AMBIENTALISTA
Scegliere prodotti legati alla stagionalità, biologici, sani e di origine vegetale è una scelta di vita, di un’alimentazione che guarda al benessere corpo e mente, e può diventare anche la filosofia, quella vegana, che spinge una coppia da aprire un fast-food nuovo come concezione, che non guarda solo al guadagno, ma ha una base Etica. Si parte dal Rispetto dell’Ambiente, passando per le proposte che si portano a tavola e poi anche al personale, chiamato a lavorare dal lunedì al venerdì, perché, a dire dei due titolari, due giorni servono per riposare e per stare con la famiglia.

LUI CAMPIONE NAZIONALE DI RUGBY E LEI SCRITTRICE/IMPRENDITRICE
La coppia in questione sono Mirco Bergamasco, 31enne giocatore di rugby della Nazionale italiana, e la moglie Ati Safavi, scrittrice ed imprenditrice franco-iraniana, che pensava da 6 anni al progetto di Doody’z, così si chiama il Salad Bar che aprirà domani in via Manin. “Da tempo ho scelto uno Stile di Vita Vegano, che ha dei valori profondi, dal Rispetto per gli Animali a quello per l’ambiente – spiega Ati – a questo ho aggiunto la passione per la buona cucina, che poi ho condiviso con mio marito. Da qui l’idea di preparare il progetto di un fast food per tutti, anche per chi ha un’alimentazione non solo vegana ma che ama cibi buoni e sani”.

START UP PADOVANA CON LA SPERANZA DI UN SEGUITO NAZIONALE
Doody’z, nome che riprende quello del cagnolino di famiglia, un brabantino che adora la verdura, proporrà colazioni, pranzi e merende rigorosamente preparati con prodotti di origine vegetale, di stagione e biologici, per la maggior parte in arrivo da produzioni regionali. Caffè e thè a parte ovviamente, che comunque sono scelti da Marchi Bio ed Equosolidali. C’è uno sforzo non da poco perché una passione, quella della coppia, riesca a trovare la giusta forma e possa far capire anche le scelte etiche: Ati ha disegnato gli interni del nuovo locale, ha scelto ogni dettaglio, seguendo un progetto che a Padova trova la sua start up: l’idea è quella di aprire già dall’anno prossimo nuovi Doody’z, si pensa giù al centro di Roma, Venezia e Milano.

COLLABORAZIONE CON UNA PASTICCERIA VEGANA FERRARESE
“Abbiamo scelto di collaborare con una pasticceria vegana di Ferrara che ogni giorno ci porta dolci nuovi, dalla torta di cioccolato e cocco, ai cheese cake, il tiramisù, le brioche che si sposano con i cappuccini proposti con 9 tipi diversi di latte vegetale – spiega la coppia – ci sarà la possibilità di fermarsi a pranzare a costi contenuti scegliendo tra Salate Verdi, di riso di pasta alle quale aggiungere tanti varianti, ma anche lasagne e polpette». Anche i più scettici potranno provare: la qualità e le ricette sono miscelate per poter accontentare una clientela vasta. Basta pensare alla proposta di 350 Tipi di Formaggi, tutti Vegetali. Domani il Doody’z apre per l’inaugurazione dalle 15.30 alle 22, durante la settimana gli orari saranno dalle 7 alle 19.


INTERVISTA VIDEO DI “VEGOLOSI” A MIRCO BERGAMASCO e ATI SAFAVI:
Io Vegan Consapevole, non Tornerei Indietro, QUI.

COMMENTO
Dopo Messi e Aguero, tanto per citarne 2 come esempio, è la volta di Mirco Bergamasco e stiamo parlando di Campioni Nazionali .. una bella Spallata che fa da “Contro-Altare” ai costanti Inni alla Carne di cui i Media in Generale sono Colpevolmente Promotori.

Ottimi Propositi Etici quelli della Coppia in questione che valgono di più come Esposizione Mediatica, che si basa su Personaggi Pubblici ma ad essere Pignoli Non Basta Essere Vegani, Il Vegano Rispetta la Visione Etica Filosofica questo sì, ma Non è Sufficiente per Rispettare quella Salutistica e Spirituale altrettanto Importanti.

Qualche appunto anche ai Dolci che Non si sa bene come sono Prodotti e al Caffè e Thè e ai Cappuccini anche se Suppongo di Latte di Origine Vegetale.

Comunque Iniziativa Lodevole completamente da Sottoscrivere. Il “Panorama” si allarga sempre di più!

Paolo Cavacece


Paolo Cavacece

Non Visito e Non Curo perchè Non sono medico ma Promuovo Semplicemente alcuni Principi dell'Alimentazione Naturale Evoluta dell'Uomo e Faccio Ricerca e Sperimentazione Autonoma circa l'Impatto Glicemico degli Alimenti sul Nostro Organismo ...

Altri Articoli - Sito Web

SEGUIMI
TwitterFacebookLinkedInPinterestGoogle PlusStumbleUponYouTube