Risotto con Asparagi al Profumo di Mare

di | 4 Ottobre 2014
foto by Paolo Cavacece - Risotto con Asparagi al Profumo di Mare

foto by Paolo Cavacece – Risotto con Asparagi al Profumo di Mare

Mi chiedono spesso perchè Pubblico maggiormente Ricette che fanno parte del 20-30% circa dell’Alimentazione Vegana Tendenzialmente Crudista, cioè quelle che prevedono Cottura (in Modo Conservativo). In parte l’Appunto è condivisibile, ma ritengo che siano forse un pò più Impegnative quelle Ricette che hanno bisogno di più Cura e Attenzione nel loro svolgimento.

In fin dei conti come Cibo Crudo male che vada, ci si può sempre rifuggiare in una bella Insalatona Mista per Iniziare il Pasto, anzi è sempre auspicabile e lo Rammento Spessissimo ad ogni inizio di Ricetta che preveda la Cottura, e al Termine della Giornata si sarà Mangiato addirittura Circa al 70% Crudista: Colazione Mezzo Litro di Succo Estratto di Frutta, metà Mattinata Barretta al Solo Sesamo e Miele, Pranzo composto da Insalatona e un Primo come per esempio questa Ricetta, Spuntino Pomeridiano Succo Estratto di Frutti di Bosco, Cena Verdura Cruda e per Esempio Legumi Cotti.

PER LE COTTURE LEGGERE

QUI e QUI

Assumiamo questo Piatto quindi, sempre dopo una Bella Verdura Mista Cruda come Radicchio, Lattuga, Valeriana, Tarassaco, Crescione, Rucola, Germogli Vari, Ravanelli, Carote Grattugiate, Rape Grattugiate, Pomodori, Cetrioli … (non oltre 4 Tipi di Verdure mescolate).

Ma veniamo alla Ricetta: al Sapore di Mare come se siamo Vegani? Semplice con le Alghe. Questa è la volta dell’Alga Hijiki, Ricca di Minerali e che ricorda “Vagamente e Delicatamente” il sapore del Mare.

VALORI NUTRIZIONALI

I sottoindicati Valori Nutrizionale sono “Estratti” dai VALORI UFFICIALI USDA (U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. 2011. USDA National Nutrient Database for Standard Reference, Release 24). Praticamente quelli a cui attinge il Mondo Intero (Comprese le Nostre ASL Locali).

Macronutrienti (Grammi per 100gr di prodotto Edibile, Sodio in mg)

ASPARAGI
Proteine: 2,2gr
Grassi: 0,7gr
Carboidrati: 3,9gr
di cui Zuccheri pronti: 1,9gr
Sodio: 2mgr
Inoltre Buona quantità di Potassio (202mgr), Fosforo (52mgr), Calcio (24mgr) …

ALGA HIJIKI
Proteine: 5,6gr
Grassi: 0,8gr
Carboidrati: 42,8gr
di cui Zuccheri pronti: 0
Sodio: 0
Inoltre Grande quantità di Potassio (14.700mgr !!!), Calcio (1.400mgr !!!), Fosforo (56mgr), Ferro (29mgr) …

Vediamo ora la Ricetta …

INGREDIENTI (Possibilmente BIO):
Riso Integrale
• Cipolla Rossa di Tropea, Mezza
• Aglio
• Asparagi
Alghe Hijiki, 3/4gr a Porzione
• Peperoncino (aiuta lo “Svuotamento” dell’Intestino), Secondo Gusti
• Brodo Vegatale fatto in Casa (Trova la Ricetta, nel Box di Ricerca, in Alto a Destra)
• Olio Evo

PREPARAZIONE (Tutto senza Sale) CON 3 ACCORGIMENTI SALUTARI:
Frullare l’Aglio mondato e privato dell’Anima Centrale, con la Cipolla di Tropea, e metterli nella Casseruola insieme al il Riso Integrale preventivamente “Sciacquato” (Meno Amido: 1° Accorgimento) e al Peperoncino (Tutto insieme: 2° Accorgimento). Coprire con Brodo Vegetale che superi di 2 Volte il Livello del Riso (rapporto Riso/Brodo Vegetale 1 a 2) e Portare a Calore ma senza mai Bollire (3° Accorgimento), Coprire e Abbassare la Fiamma (Tipo Riso Pilaf). Se Necessario, aggiungere Brodo Vegetale Caldo.

Mondare gli Asparagi, Lavarli, Asciugarli, Tagliare le Punte e i Gambi a “Rondelline” Oblique di 1 cm. massimo e aggiungerli nella Casseruola del Riso.

COME MONDARE GLI ASPARAGI

Domanda: A che punto vanno tagliati gli Asparagi per togliere la Parte “Legnosa”? 
Nulla di più facile: Prendere con una mano un pò prima della Punta, con l’altra il Gambo, Piegarli e dove si Spezza Naturalmente sarà il Punto “Giusto”, senza correre il Rischio di mangiare la parte più “Legnosa”.

Avremo messo preventivamente a Reidratare le Alghe Hijiki per buoni 30 min. e una volta ben Sciacquate le aggiungeremo al Riso quando mancheranno circa 7-8 minuti (senza “Stracottura”, alcuni le fanno cuocere 20/30 min !!!) alla fine della Cottura avvenuta a Fiamma Bassa.

In ultimo togliere il Coperchio e Far Rapprendere a mò di Risotto, Mescolando. Coprire di Nuovo e Lasciare Riposare a Fiamma Spenta lontano dal Fornello (Altrimenti continua a Cuocere).

Solo a questo punto aggiungere l’Olio Evo a Crudo (in modo tale che non si Scaldi oltre i 40/45°) e “Mantecare Rimestando Velocemente”.

Vi Assicuro che sembra un “Vero Risotto Mantecato”, ma senza dover ricorrere a Soffritti (Acrilammide), Tostature, Alte Temperature dell’Olio, Grassi Animali, Cotture Sbagliate, etc ..

Paolo Cavacece


Paolo Cavacece

Non Visito e Non Curo perchè Non sono medico ma Promuovo Semplicemente alcuni Principi dell'Alimentazione Naturale Evoluta dell'Uomo e Faccio Ricerca e Sperimentazione Autonoma circa l'Impatto Glicemico degli Alimenti sul Nostro Organismo ...

Altri Articoli - Sito Web

SEGUIMI
TwitterFacebookLinkedInPinterestGoogle PlusStumbleUponYouTube

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.