Salmone Selvaggio con Riso Basmati e Verdure

di | 14 Agosto 2019
Salmone Selvaggio
foto by Paolo Cavacece – Salmone Selvaggio con Riso Basmati e Verdure

Salmone Selvaggio perchè il Poco Pesce che Consumo è “Solo” Pescato.

Gli Allevamenti Intensivi di Pesci infatti per essere Competitivi sul Mercato, Utilizzano gli stessi Modi degli Allevamenti dei Polli. Cioè Gabbie Immerse in Acqua e Piene. Quindi una Grande Produzione, in Piccoli Spazi però.

Sono poi Nutriti con Mangimi che li fanno Ingrassare Velocemente.

L’Allevamento del Salmone è anche Peggiore. È fatto in Nord Europa in Vasche molto Affollate che possono Contenere fino a Duecentomila Pesci.

Ma un quarto di loro Muore per Malattie, Pidocchi di Mare e Inquinamento, vivendo con i loro stessi Escrementi. Un Tasso di Mortalità Altissimo! Il più Alto in Assoluto tra Tutti gli Allevamenti Intensivi.

Infine sono anche Colorati! La loro Carne è Grigia (perchè Non si Cibano di Gamberi e Krill come i Salmoni Selvaggi) fino a Pochi Giorni dalla Macellazione. Allora viene Colorata Artificialmente con Integratori a base di Carotene, nel migliore dei casi. Oppure Peggio ancora con Additivi Chimici.

Il Salmone da Allevamento Intensivo è da Evitare come la Peste!

RISO BASMATI

Ho Utilizzato il Riso Basmati soprattutto perchè come Risulta da questo Test, (Curve Glicemiche Carboidrati) quando Accompagnato da Molte Verdure non ha Prodotto Picco Glicemico sul Mio Organismo!

INGREDIENTI DEL SALMONE SELVAGGIO CON BASMATI E VERDURE (Dose a Persona)

– 100gr Salmone Selvaggio (19gr di Proteine)
– 40gr Riso Basmati (3,2gr di Proteine; 29,8gr di Carboidrati)
– 110gr di Brodo Vegetale a Costo Zero
– 300gr Verdure Miste: Peperoni, Cipollotti Freschi, Carote, Melanzane, Pomodorini
– Aceto di Mele Non Filtrato e Non Pastorizzato
– Olio di Sesamo
– Prezzemolo Fresco Tritato
– Aglio
– Capperi di Salina Dissalati
– Salsa Tartara Casalinga con Erba Cipollina, Aglio Liofilizzato e Pepe

PREPARAZIONE (Tutto senza Sale)

Per Prima Cosa Saltare Velocemente in Padella Tutte le Verdure Tagliate Non Troppo Finemente con l’Olio di Sesamo, l’Aglio e i Capperi. A Metà Cottura Aggiungere quindi l’Aceto di Mele, il Prezzemolo Tritato e Fare Rapprendere.

Mettere a Cuocere poi il Filetto di Salmone Sottovuoto a Bassa Temperatura (CBT) a 52° per 25 minuti Previo Abbattimento Preventivo.

Mettere poi ogni Porzione di Riso Basmati in 110gr di Brodo Vegetale e da quando Bolle Cuocere per 9 Minuti fino a Completo Assorbimento. Lasciarlo quindi Riposare Spianandolo su di una Teglia Unta.

Nella Salsa Tartara Precedentemente Preparata Aggiungere l’Erba Cipollina, qualche Granello di Aglio Liofilizzato e un po’ di Pepe al Mulinello. Fare Risposare in Frigo.

Impiattare Volendo come in Foto Aiutandosi magari con un Coppapasta per la Forma del Riso Basmati. Finire allora con un Giro di Olio di Sesamo che Conferisce al Piatto un Leggero e Affascinante Sentore di Affumicato.

Paolo Cavacece

SE HAI TROVATO L’ARTICOLO UTILE NON RINGRAZIARE FAI UNA DONAZIONE
Studi, Ricerche e Spese per Test e Sperimentazioni sono Esclusivamente a Carico del Sottoscritto in quanto Ricercatore Libero, Indipendente e Non Sponsorizzato da Alcuno, per questo sono Bene Accette Donazioni a Supporto che possono essere Effettuate con:

Bottone
Donazione in Alto a Destra del Sito (PayPal)
Bonifico Intestato a Paolo Cavacece IBAN:
IT47F03268223000EM000089041
PostePay Intestata a Paolo Cavacece CARTA N°:
4023600928539008.

Paolo Cavacece

Non Visito e Non Curo perchè Non sono medico ma Promuovo Semplicemente alcuni Principi dell'Alimentazione Naturale Evoluta dell'Uomo e Faccio Ricerca e Sperimentazione Autonoma circa l'Impatto Glicemico degli Alimenti sul Nostro Organismo ...

Altri Articoli - Sito Web

SEGUIMI
TwitterFacebookLinkedInPinterestGoogle PlusStumbleUponYouTube

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.