Frugivori. L’Evoluzione Alimentare dellUomo

di | 20 Luglio 2014

SIAMO NATI FRUGIVORI

Ormai è scientificamente provato che i Nostri Antenati sono Nati Frugivori tra i 5 ei 3,2 Milioni di Anni fa, cioè che si è Alimentata sin dalle Origini di Frutta, Frutta Secca, Bacche, Tuberi, etc. (Prodotti Naturali della Terra).

Secondo il Biologo Thomas H. Huxley la Placenta è il miglior criterio di classificazione delle specie (“Man’s Place in Nature”), e senza voler annoiare Scientificamente, quella Umana è molto simile se non Identica a quella dei Frugivori.

Le Scimmie Antropomorfe infatti Presentano come noi: Incisivi ben Sviluppati, Molari Piatti, Mascella con Movimento anche Laterale, presenza in Bocca dell’Enzima Ptialina per la prima Digestione degli Amidi, Saliva e Urine Alcaline, Stomaco con Duodeno, Unghie Piatte, Intestino lungo 12/13 Volte il Tronco.

NON SIAMO PREDATORI
L’essere Umano Non è un Predatore, Non ha Artigli per Cacciare, Non ha una Dentatura adatta ad Azzannare e Strappare la Carne da un cadavere, non ha un Intestino Corto in grado di liberarsi velocemente dalle Tossine prodotte “Inevitabilmente” dalle Proteine Animali e Non possiede neppure l’Uricasi (Enzima che neutralizza l’eccesso di Acido Urico derivato dalla Degradazione Proteica).

L’Animale Predatore al contrario, ha Saliva e Urine Acide e Mascelle con il solo movimento Verticale (evidente la loro Funzione “Sventratrice”).

L’Uomo, ancora, ha un Pollice “Opponibile” semplicemente perché è un Raccoglitore, per Nutrirsi sostanzialmente di Frutta ed eventualmente di Semi, Germogli e Verdure, Classico da Frugivori.

PENSIAMO COM’E’ NATURALE ACCOGLIERE UNA MELA NEL CAVO DELLA NOSTRA MANO E ADDENTARLA!

LA NOSTRA SPECIE E’ NATA AI TROPICI
Non dimentichiamo che l’Habitat Originario Umano è non a caso, la Fascia Intertropicale (cioè poco più sù e poco più giù dell’Equatore – e Precisamente nelle Foreste dell’Africa Centrale Orientale, che risulta da sempre ricchissima di Frutta.

Come mai allora, gli Uomini da Frugivori hanno iniziato a Nutrirsi anche di Carne (quindi di Proteine Animali) e Cereali?

CAMBIAMENTI CLIMATICI
Chiaramente per Problemi di Sconvolgenti Cambiamenti Climatici sopraggiunti 2,7 Milioni di Anni fa.

L’Uomo per sopravvivere, presumibilmente dovette Adattarsi a mangiare la Carne dei Cadaveri lasciati dai Predatori, Successivamente e Progressivamente imparare a Cacciare. L’introduzione di Cereali Coltivati e del Latte nella Dieta avvenne nel Neolitico 7.000 anni fa, quando iniziò a dedicarsi all’Agricoltura e all’Allevamento.

COME SIAMO DIVENTATI CARNIVORI
E’ solo grazie all’uso del Fuoco però, che l’Uomo è potuto diventare prima un Carnivoro e poi un Cerealivoro, poiché le sue Caratteristiche Anatomiche Naturali da sole, Non lo avrebbero Mai Consentito.

Eppure, nonostante i Milioni di anni di Nutrizione di Carne, ancora oggi Non siamo Evoluti Morfologicamente, perchè non è nella Nostra Natura, nel nostro DNA, la nostra Dentatura ancora Non è adatta ad Uccidere a morsi un Animale e a Strapparne le Carni a Brandelli, l’Intestino Non si è Accorciato, lo Stomaco Non ha sviluppato la Forte Acidità (Uricasi) tipica dei Carnivori,… insomma la Carne Non è affatto diventata un Cibo Fisiologico per noi ed è per questo che Accumunliamo quantità enormi di Acido Urico che i nostri poveri Reni non riescono a Filtrare Completamente, e causa un’Infinità di Problemi.

ADATTAMENTO FORZATO ALLA ALIMENTAZIONE CARNIVORA
Alla fine per poter Mangiare Carne, Cibo Non adatto alla Nostra Specie, siamo stati costretti a Sezionare l’Animale, poi Cuocerlo, Tagliarlo e Condirlo, quindi abbiamo dovuto imparare a Cacciare e Procurarci Fuoco, a Forgiare gli Attrezzi Necessari sia per la Caccia che per la Manipolazione dell’Animale e del Cibo.

E’ NATURALE TUTTO CIO’?

Pensate se una Pesca, una Banana, l’Uva, Bacche, Frutta Secca in Guscio, etc. hanno bisogno di tutto questo! No perchè bastano le Nostre Mani, così come tutti gli altri Esseri Viventi non hanno bisogno di altro per Sopravvivere.

Basta la loro Naturale Conformazione.

GLI ALIMENTI COTTI NON ADATTI AL NOSTRO ORGANISMO
Il Dr. Paul Kouchakoff, medico svizzero di Losanna, dopo anni di studi su migliaia di persone, in un suo saggio del 1937 (quindi queste cose le conosciamo da 80 anni!), ha dimostrato “Scientificamente” che ogni volta che consumiamo del Cibo Cotto, si produce nell’Organismo un Aumento smisurato dei Globuli Bianchi (fino a 3 volte!), caratteristico delle Infezioni.

I Leucociti Aumentano per circa mezz’ora dopo il Pasto e solo dopo 1 ora e mezza tornano ai Valori Normali; un tale Aumento Non si verifica assumendo Cibi Crudi e il Tasso viene Ridotto Sensibilmente ingerendo Cibi Crudi “Prima” di quelli Cotti (per questo è bene iniziare un Pasto sempre da una Abbondante Insalata Mista).

L’Alimento Cotto quindi, viene interpretato dal Nostro Organismo come un Aggressore, per la qualcosa vengono attivate le Difese Immunitarie (Globuli Bianchi). Per non parlare poi dell’Alterazione della Struttura che la Cottura Provoca agli Alimenti con Grave Distruzione Enzimatica (quindi più Difficile Digestione) e con il conseguente Impoverimento delle Vitamine Termo-Labili e Dispersione dei Minerali.

Un Disastro Totale.

CONCLUSIONI

Frutta a Volontà, Verdura Cruda, quindi un’Alimentazione Vegana/Vegetariana Tendenzialmente Crudista e Cibo Cotto (con Cottura Conservativa), solo “Dopo” Abbondante Cibo Crudo.

Spariranno per Incanto una Miriade di Problemi e Malattie!

ALIMENTAZIONE VEGANA/VEGETARIANA

Perchè dico Vegana/Pesco-Vegetariana?

Semplicemente perchè se Ogni Tanto vi trovate in una Malga dove poche Caprette Scorazzano Felici e Libere e brucano solo erba, un morso di un loro Formaggio Prodotto a Pasta Cruda e Caglio Vegetale, non sarà la Fine del Mondo. Stesso discorso per un Ovetto del vero Contadino di Campagna, dove le sue Galline spesso sono una mezza dozzina, una dozzina al massimo e Scorazzano Libere per l’Aia, Beccando quà e là quanto più le Aggrada. Stesso discorso per un Pesce Pescato.

Insomma spero di aver spiegato il mio Concetto Base Fondamentale dell’Alimentazione Naturale, anche perchè penso che l’Integralismo nelle sue varie forme, sia sempre poco Costruttivo. Sempre e in tutti i Campi!

Paolo Cavacece


Paolo Cavacece

Non Visito e Non Curo perchè Non sono medico ma Promuovo Semplicemente alcuni Principi dell'Alimentazione Naturale Evoluta dell'Uomo e Faccio Ricerca e Sperimentazione Autonoma circa l'Impatto Glicemico degli Alimenti sul Nostro Organismo ...

Altri Articoli - Sito Web

SEGUIMI
TwitterFacebookLinkedInPinterestGoogle PlusStumbleUponYouTube

Un pensiero su “Frugivori. L’Evoluzione Alimentare dellUomo

  1. Anita

    Davvero uno degli articoli più interessanti, veri, scritti bene e con semplicità e chiarezza notevoli! Ottimo lavoro, sarebbe fantastico se tutti potessero leggerlo! 🙂

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.