Spaghetti al Pesto Trapanese

di | 1 Aprile 2015
foto by Paolo Cavacece - "Spaghettino" al Pesto Trapanese

foto by Paolo Cavacece – “Spaghettino” al Pesto Trapanese

Sappiamo bene che la Perfezione dell’Alimentazione Igienista sarebbe il Frugivorismo Crudista, l’Alimentazione Elettiva del Genere Umano in base alla sua Morfologia e a Deduzioni Logiche, ma sappiamo anche che Sradicare in un Solo “Colpo” le Abitudini, anche Millenarie, Evolutesi nel Corso della Storia dell’Uomo, è Impossibile. Non Tutti ne hanno Voglia o ne sono Capaci, allora meglio Cercare “Compromessi di Avvicinamento” che almeno Non Ledano Dignità e Volontà di altri Esseri Innocenti che Popolano questo stesso Pianeta.

STORIA DEL PESTO TRAPANESE (o PASTA CU L’AGGHIA)

Gli Spaghetti al Pesto Trapanese (o Busiati o Linguine) è un Piatto Antico: nel porto di Trapani si fermavano le Navi Genovesi provenienti dall’Oriente, fu così che portarono la Tradizione dell’Agliata Ligure, a base d’Aglio e Noci, che fu successivamente Elaborato dai Marinai Trapanesi con i Prodotti della loro Terra: il Pomodoro e le Mandorle.

La Pasta Utilizzata Tradizionalmente sono i Busiati, una Pasta Fresca, una sorta di “Fusilli Attorcigliati con un Ramo di Buso” dal quale prendono il nome, un Ferro da Maglia usato nel Trapanese per lavorare Lana e Cotone. Un’altra Tradizione ricondurrebbe il nome al Buso, Fusto della Disa, una Pianta Mediterranea utilizzata in passato dai Contadini per legare i fasci di Spighe.

Altra Antica Pasta utilizzata sono gli Gnoccoli, lunghi circa 15 cm e larghi mezzo, “Incavati” a mano con le dieci dita. Si possono però utilizzare anche Bucatini o Linguine.

INGREDIENTI STORICI
Gli altri Ingredienti della “Ricetta Classica” sono: l’Aglio Rosso di Nubia, il Pomodoro Fresco, l’Olio Evo delle Valli Trapanesi o del Belice, le Mandorle, il Pecorino Siciliano DOP (Non eccessivamente Stagionato) Grattugiato, il Basilico e il Pepe Nero.

MODIFICHE
Ho apportato qualche Semplice “Modifica” a questo Splendido Piatto Siciliano per un Buon Completamento verso la Health Science (1: No Pecorino; 2: Aggiunta Peperoncino; 3: Aggiunta Miso di Orzo; 4: Aggiunta di Pomodori Secchi Tritati).

INGREDIENTI (Possibilmente BIO) per 4 Persone
• Spaghetti Integrali (o Linguine B. Cavalieri)

PER IL PESTO TRAPANESE (Con Piccole “Correzioni”)
• 6 Pomodori da Sugo tipo “Rio”
• Basilico Fresco, un bel Mazzo
• Mandorle Tostate, una Manciata Abbondante
• Olio Evo, QB
• Aglio, 2 Spicchi
• Peperoncino, secondo Gusti

Capuliato Agriblea, un paio di Cucchiai
Miso di Orzo, 1 Cucchiaino Abbondante da Thè

PER IL PANGRATTATO (Muddica Atturrata: Mollica Dorata – Il Formaggio dei Poveri)
In Sicilia a “Muddica Atturrata”, Sostituisce molto spesso il Formaggio, Anticamente per un Problema Economico, oggi perché è diventato un Ingrediente Essenziale per alcuni “Piatti Tipici”, come la Pasta con le Sarde, Pasta con i Broccoli in Tegame, le Sarde alla Bebeccafico, Pasta con la Muddica Atturrata o semplicemente per Condire gli Spaghetti al Sugo sostituendola al Formaggio Grattugiato e in tanti altri Piatti in cui è necessaria per Condire, Legare gli Ingredienti e per Valorizzarli.

• Pane Integrale Tagliato a Cubotti e Tostato al Forno con Aglio Liofilizzato, Rosmarino,
un Filo di Olio Evo e una Spolverata di Pepe

PREPARAZIONE (Tutto senza Sale)
PER IL PESTO TRAPANESE
Lavare i Pomodori e Spellarli, Tagliarli a Metà e metterli in un Robot da Cucina insieme alle Mandorle Tostate, all’Aglio, al Basilico, all’Olio Evo, al Peperoncino e Frullare finchè il Composto risulti “Granuloso e Sfizioso” (come in Foto) e non una Crema Liscia.

In una Capiente Bull (Insalatiera), versare il Pesto Trapanese ottenuto ed Amalgamare con il Capuliato Agriblea (Ragù di Pomodori Secchi), il Miso e ancora Olio Evo.

COTTURA DEGLI SPAGHETTI
Nel Frattempo avremo Cotto gli Spaghetti Integrali al “Dente” e li avremmo Scolati nella Bull, Mescolando Velocemente, per non alterare i Minerali e Nutrienti di tutti gli Ingredienti Crudi della Ricetta.

PER LA MUDDICA ATTURRATA
Frullare nel Robot da Cucina il Pane Tostato fino ad ottenere un Composto Granuloso e Non Fine, spolverare sul Piatto a mò di Parmigiano.

NOTA
Servire questa Bontà … ma ricordarsi che durante tutta la Settimana, la Pasta Assolutamente Integrale, non và mangiata più di 2/3 volte (e sempre a Pranzo).

Paolo Cavacece


Paolo Cavacece

Non Visito e Non Curo perchè Non sono medico ma Promuovo Semplicemente alcuni Principi dell'Alimentazione Naturale Evoluta dell'Uomo e Faccio Ricerca e Sperimentazione Autonoma circa l'Impatto Glicemico degli Alimenti sul Nostro Organismo ...

Altri Articoli - Sito Web

SEGUIMI
TwitterFacebookLinkedInPinterestGoogle PlusStumbleUponYouTube

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *