Spaghetti alla Poverella

di | 30 Maggio 2019
Spaghetti alla Poverella
foto by Paolo Cavacece – Spaghetti alla Poverella

Per la Ricetta Popolare degli Spaghetti alla Poverella mi sono Rifatto a quella Napoletana (O’ Spavett d”o Puveriell). La Ricetta è Presente anche in qualche altra Regione del Centro-Sud però con Alcune Varianti.

Ricetta Povera del Dopo Guerra del Napoletano. Chi Non Possedeva infatti un po’ di Pasta, un Uovo, un po’ di Sugna (Strutto – Grasso di Scarto del Maiale)? E per chi se la poteva Permettere anche una Spolverata di Formaggio.

Comunque nulla a che vedere con la Carbonara però. Sono Piatti infatti Totalmente Diversi.

Ho Sostituito quindi la Sugna con del Burro di Malga di Conseguenza da Allevamento Etico. Ho Modificato anche la Cottura dell’Uovo. Invece che Fritto a Occhio di Bue nel Padellino infatti l’ho Cotto a Bassa Temperatura. Ho Aggiunto anche un po’ di Freschezza con la Buccia di Limone (Oppure Limone Congelato Grattugiato – QUI).

Risultato a mio avviso un Piatto Gustoso ed anche Economico. Meglio però se Mangiato dopo una Bella Insalatona Mista.

INGREDIENTI PER GLI SPAGHETTI ALLA POVERELLA

– Spaghetti di Pura Semola di Grano Duro Italiano
– Uovo da Allevamento Etico (Uno a Persona)
– Pecorino Bio
– Burro di Malga
– Rametto di Rosmarino Fresco
– Buccia Grattugiata di Limone di Amalfi (o Simile Non Trattato)
– Pepe Nero e Verde “al Mulinello”

PREPARAZIONE (senza Sale)

In una Pentola allora Cuocere le Uova in Acqua a Bassa Temperatura (65° per 29 minuti) con un Economico Roner (Utile anche per Cotture Sottovuoto). Lasciare quindi Intiepidire e metterle da Parte.

Cottura Uova a Bassa Temperatura
foto by Paolo Cavacece – Cottura Uova a Bassa Temperatura

Nel Frattempo che Cuociono gli Spaghetti, Sciogliere in una Padella Abbondante Burro di Malga con un Rametto di Rosmarino Fresco (o Timo Fresco). Infine Aggiungere una Spolverata di Pepe al Mulinello.

Appena Cotta la Pasta al “Dente” Scolarla nella Padella con il Burro Sciolto e Saltarla Brevemente, avendo Cura di Togliere Prima il Rametto di Rosmarino.

SERVIZIO

Impiattare Aggiungendo allora la Buccia Grattugiata di Limone di Amalfi, il Pecorino Grattugiato e sopra l’Uovo Pochè (Cotto a Bassa Temperatura). Quindi Finire con un’Abboddante Spolvetarata di Pepe al Mulinello.

Una volta a Tavola Aprire l’Uovo Pochè in modo che il Tuorlo “Inondi gli Spaghetti … Una Delizia!

Paolo Cavacece

SE HAI TROVATO L’ARTICOLO UTILE NON RINGRAZIARE FAI UNA DONAZIONE
Studi, Ricerche e Spese per Test e Sperimentazioni sono Esclusivamente a Carico del Sottoscritto in quanto Ricercatore Libero, Indipendente e Non Sponsorizzato da Alcuno, per questo sono Bene Accette Donazioni a Supporto che possono essere Effettuate con:

Bottone
Donazione in Alto a Destra del Sito (PayPal)
Bonifico Intestato a Paolo Cavacece IBAN:
IT47F03268223000EM000089041
PostePay Intestata a Paolo Cavacece CARTA N°:
4023600928539008.

Paolo Cavacece

Non Visito e Non Curo perchè Non sono medico ma Promuovo Semplicemente alcuni Principi dell'Alimentazione Naturale Evoluta dell'Uomo e Faccio Ricerca e Sperimentazione Autonoma circa l'Impatto Glicemico degli Alimenti sul Nostro Organismo ...

Altri Articoli - Sito Web

SEGUIMI
TwitterFacebookLinkedInPinterestGoogle PlusStumbleUponYouTube

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.