Caffè Freddo a Basso Carico Glicemico

By | 24 luglio 2018


Video by Paolo Cavacece – Caffè Freddo a Basso Indice Glicemico

Il Caffè è una Bevanda che per i suoi Contenuti di Sostanze Nervine (come la Caffeina e Molte Altre), di Acrilammide (Dovuta alla Tostatura), proprio Bene non fa anche se Bioflavonoidi, Potassio e Tracce di Vitamine Presenti cercano di Contrastarne gli Effetti Negativi.

Se si riesce ad Assumerne poco in modo Molto Sporadico il Corpo ha Modo di Depurarsi. Il Problema come per Tutti gli Alimenti che Introduciamo, è la Frequenza e la Quantità.

In questo Periodo Estivo mi è tornata la Voglia di un Caffè Freddo da Assumere di Tanto in Tanto anche se Non essendo più Abituato (da sei anni ne Prenderò una Dozzina l’anno) ne Risente il mio Sonno, specialmente dopo la Depurazione dell’Anno Scorso (40 Giorni di Digiuno). Purtroppo ai Bar è quasi Impossibile di Trovarne di Decenti perchè Troppo Annacquati ed Esageratamente Dolci.

Bisogna Farselo da Soli e a questo Punto che Non Incida Negativamente sul Picco Glicemico e Relativa Produzione di Insulina.

TEORIA DI PARTENZA
Semplificando per Non Annoiare, si Intende per Carico Glicemico (CG) un Parametro che Stabilisce l’Impatto sulla Glicemia di un Pasto Glucidico (Carboidrati) in base al suo Indice Glicemico (IG) e la Quantità di Carboidrati Contenuti.

LA SEMPLICE FORMULA DEL CARICO GLICEMICO
IG (Indice Glicemico) x Quantità Carboidrati / 100.

Se per Esempio il Valore dell’Indice Glicemico (IG) degli Spaghetti è 57 e ne mangio 80gr, siccome gli Spaghetti hanno un Contenuto in Carboidrati pari a 75gr su 100gr, il Valore del Carico Glicemico Risultante sarà:

55 (IG) x (0,8×75=60) / 100 = 33 (Valore Molto Alto – di Molto Oltre 20, soglia del Valore Medio)

NOTA SUGLI SPAGHETTI
Gli Spaghetti al Dente hanno un Indice Glicemico Abbastanza Inferiore (40), per cui 80gr avranno un Carico Glicemico Pari a 24! Per avere un Carico Glicemico al di Sotto della Soglia Media (20), bisogna Assumere solo 60gr di Spaghetti Cotti “al Dente” (CG=18).

VALORI CARICO GLICEMICO

• BASSO Fino a 10
• MEDIO da 11 a 20
• ALTO oltre 20

CALCOLO PER IL CAFFÈ FREDDO A INDICE GLICEMICO MOLTO BASSO
Come faccio quindi per Ottenere un Caffè Freddo con Carico Glicemico Molto Basso che Non Incida sulla Secrezione dell’Insulina?

Semplice!
Molto più Difficile da Spiegare che da Fare.

Dobbiamo Ottenere un Carico Glicemico Inferiore (magari di Molto) a 10.

L’Indice Glicemico dello Zucchero Moscobado, che a Differenza dello Zucchero Semolato Bianco contiene anche Minerali e Vitamine, è pari a 70. Quindi usando la Formula del Carico Glicemico Otteniamo:

5 GR DI ZUCCHERO MOSCOBADO SCIOLTO NEL CAFFÈ FREDDO (100 ML, Quantità Media di Assunzione), COME DA INGREDIENTI CHE SEGUONO
70 x 4,86 / 100 = 3,4

LEGENDA
70 Indice Glicemico dello Zucchero Moscobado
4,86gr Quantità di Carboidrati Contenuti in 5gr di Zucchero Moscobado (97,1 Carboidrati su 100gr di Prodotto)
3,4 Valore del Carico Glicemico Ottenuto

Evviva! (Un Carico Glicemico un Terzo del Valore di 10 Ritenuto già Basso!)

Moltiplicando per 10 abbiamo un Litro di Caffè Freddo da Tenere in Frigo ..

INGREDIENTI (Possibilmente Bio)
• 8 Cialde di Caffè (per un Totale di circa 450 gr Caffè Espresso Lungo)
• 50 gr Zucchero Moscobado
• 500 gr Acqua Purificata (o la Quantità per Arrivare ad 1 Lt.)


ATTENZIONE: Le Quantità degli Ingredienti sono Lievemente Modificate Rispetto al Video


PREPARAZIONE
Preparare gli 8 Caffè Espresso Lunghi per un Totale di circa 450gr, Aggiungere i 50gr. di Zucchero Moscobato, Aggiungere Acqua Depurata Fredda per arrivare ad 1Lt, Imbottigliare e mettere in Frigo.

Fatto!

Degustarne circa 100 ml per volta, per un Carico Glicemico Irrisorio: 3,4 !!! Oppure una Piccola Quantità in un Latte Vegetale (Mandorla, Soia, etc.) per un Caffèlatte Freddo ..

Paolo Cavacece


Paolo Cavacece

Non Curo e Non Visito perchè Non sono medico ma Promuovo Semplicemente alcuni Principi Filosofici-Igienico-Salutisti di Alimentazione Vegana/Vegetariana e Faccio Ricerca e Sperimentazione Autonoma circa l'Impatto Glicemico degli Alimenti sul Nostro Organismo ...

Altri Articoli - Sito Web

SEGUIMI
TwitterFacebookLinkedInPinterestGoogle PlusStumbleUponYouTube

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *