Vellutata di Verdure con Pasta

di | 12 Agosto 2019
Vellutata di Verdure con Pasta
foto by Paolo Cavacece – Vellutata di Verdure con Pasta

Ho Elaborato questa Ricetta della Vellutata di Verdure con Pasta Cercando di Rispettare Soprattutto le Percentuali della Dieta della Longevità. Quindi il 55-60% di Carboidrati, il 30-35% di Grassi e il 10-11% di Proteine.

A Conti Fatti il Piatto Completo (Tutto Compreso) Fornisce le Seguenti Percentuali di Macronutrienti:

– Grassi: 30,0% (di cui 18% dall’Olio Evo)
– Carboidrati: 48,4% (di cui 28,6% dalla Pasta)
– Proteine: 10,0% (di cui 5% dalla Pasta)

Teoricamente quindi bisognerebbe Aumentare un po’ i Carboidrati Vegetali, ma anche così mi sembra una Buona Soluzione.

Di solito Utilizzo come Verdure Sempre Prodotti Freschi. Questa volta però per non Incappare in Complicati Conti di Valori Nutrizionali per ogni Singolo Prodotto, ho Utilizzato Prodotti Congelati.

Infatti ho Unito un Minestrone Congelato di una Nota Azienda che Utilizza Solo Prodotti Nazionali Dop e Igp Completo di Legumi.

Inoltre ho Aggiunto una Grande Cipolla Rossa di Tropea, un Pomodoro San Marzano Maturo e 1 Spicchio di Aglio Tritato.

INGREDIENTI PER LA VELLUTATA DI VERDURE CON PASTA (Dose a Persona)

– 350gr di Minestrone come da Descrizione Precedente
– 40gr di Pasta di Grano Duro Italiano
– Mezza Cipolla Rossa di Tropea Affettata Sottilmente
– Mezzo Pomodoro San Marzano Tagliato a Cubetti
– Mezzo Spicchio di Aglio Fresco Tritato
– 4 Mezzi Pomodorini Pachino sott’Olio, 4 Olive Itrane Denocciolate e 4 Nocciole Tostate del Viterbese
– 1 Cucchiaio e Mezzo di Olio Evo di Qualità

PREPARAZIONE (Tutto Senza Sale)

Mettere quindi in un Tegame Tutti i Prodotti Congelati e quelli Freschi con Acqua e Portare a Ebollizione. A questo Punto Abbassare Leggermente la Fiamma e Cuocere per 20 minuti.

Dopo la Cottura fare Raffreddare Leggermente e Frullare Finemente con un Frullatore fino a Raggiungere la Consistenza della Vellutata di Verdure.

Nel Frattempo Cuocere la Pasta, Scolarla e Versarla sulla Vellutata di Verdure e Legumi.

Infine Impiattare volendo con Garbo, Finendo il Piatto con le Nocciole, le Olive e i Pomodorini Pachino sott’Olio. Immancabile però il Cucchiaio e Mezzo di Olio Evo di Qualità a Lucidare il Tutto.

Paolo Cavacece

SE HAI TROVATO L’ARTICOLO UTILE NON RINGRAZIARE FAI UNA DONAZIONE
Studi, Ricerche e Spese per Test e Sperimentazioni sono Esclusivamente a Carico del Sottoscritto in quanto Ricercatore Libero, Indipendente e Non Sponsorizzato da Alcuno, per questo sono Bene Accette Donazioni a Supporto che possono essere Effettuate con:

Bottone
Donazione in Alto a Destra del Sito (PayPal)
Bonifico Intestato a Paolo Cavacece IBAN:
IT47F03268223000EM000089041
PostePay Intestata a Paolo Cavacece CARTA N°:
4023600928539008.

Paolo Cavacece

Non Visito e Non Curo perchè Non sono medico ma Promuovo Semplicemente alcuni Principi dell'Alimentazione Naturale Evoluta dell'Uomo e Faccio Ricerca e Sperimentazione Autonoma circa l'Impatto Glicemico degli Alimenti sul Nostro Organismo ...

Altri Articoli - Sito Web

SEGUIMI
TwitterFacebookLinkedInPinterestGoogle PlusStumbleUponYouTube

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.